Il pirla dell’uno gennaio

L’anno è finito, l’anno è iniziato
la fine con un botto
l’anno vecchio accantonato.

L’anno è iniziato, l’anno è finito
lo inizio tutto rotto
l’anno nuovo arrivato.

Che paura: vado in giro di fretta
e come se fossi la freccetta
passeggio impaurito
in quel prato che par Campofiorito.

E’ l’un di gennaio
e nella piazza del paese
in un inverno da interland milanese
un pazzo impazzito appaio

mentre tento di evitare
quei botti inesplosi
per cui le orecchie reclamerebbero le spese.

Ma cosa ci possiamo fare,
se aman giocar con quei cosi?

E così m’accingo nello studio della strada, come un sasso che pirla sin dal primo giorno del primo mese.
Si preannuncia un buon anno. E ricordate: chi pirla a capodanno pirla tutto l’anno!

NdA: pirlare in dialetto milanese significa girare come una trottola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...